VERNICIATURA

per Immerisone

Risparmio di tempo e una quantità di colore

Liquidi a Spruzzo

Pretrattamento solvente o a base acqua

A Polvere

Asciugatura, applicazione, essicazione e finitura

Verniciatura

Tipologie di lavorazione

Al fine di garantire gli standard qualitativi richiesti dal cliente, vengono effettuati in modo costante per tutta la durata del ciclo di lavorazione rilevazioni automatiche a cadenze predeterminate che vanno dal controllo delle soluzioni fosfosgrassanti alle caratteristiche della vernice alle temperature di essiccazione dei forni e agli spessori di prodotto applicati ai manufatti. Tutti i dati vengono automaticamente registrati dal computer di controllo dell’impianto e stampati a fine ciclo.

IMMERSIONE

La verniciatura per immersione permette una perfetta uniformità nella applicazione con un notevole risparmio di tempo e una quantità di colore sprecato molto ridotta, rispetto alla verniciatura a spruzzo. L’impianto è automatizzato e una volta posizionati i pezzi sui ganci del trasportatore aereo la macchina procede con il ciclo immergendo uno a uno i prodotti nella vasca di colorazione. Le dimensioni della vasca di colorazione permettono l'immersione di getti con grandezza massima di 2200x1000 mm. Successivamente i prodotti verniciati passano attraverso un forno ventilato che essicca la vernice in tempi molto brevi.

LIQUIDI A SPRUZZO

La verniciatura con prodotti vernicianti liquidi a spruzzo offre un'ampia casistica di soluzioni impiantistiche, determinata dagli innumerevoli cicli possibili, dalle caratteristiche della vernice (a solvente o a base acqua, monocomponente o bicomponente, ecc.). Il pretrattamento è determinato dal tipo di materiale e stato superficiale, cui sono associati cicli di applicazione in serie (tipicamente applicazione di fondi/primer+smalti e/o protettivo finale trasparente). In funzione del pezzo prevalgono gli aspetti anticorrosione oppure di finitura estetica.

POLVERE

Permette di ottenere altissime performance di tenuta meccanica del film di vernice sul supporto verniciato e durata agli agenti atmosferici. Il ciclo di verniciatura con polveri termoindurenti si suddivide in diverse fasi e viene sempre più utilizzato grazie alla totale assenza di emissioni di solventi, al totale recupero dell'overspray e alla facilità di applicazione automatica:
1) Pretrattamento a caldo
2) Asciugatura
3) Applicazione fondo ad immersione o a spruzzo
4) Essicazione fondo
5) Verniciatura di finitura a spruzzo o a polveri
6) Essicazione finitura: dopo la verniciatura di finitura i pezzi passano alla essiccazione in forno continuo a circolazione d’aria a ciclo chiuso ad una temperatura di circa 200°C.