CAMINI

S copo dei caminetti in ghisa, o comunque il rivestimento con pannelli in ghisa del focolare dei camini in muratura, è quello di migliorare l’efficienza termica. La scelta di realizzare camini in ghisa, oltre che da motivazioni di ordine tecnico-funzionali, è stata avallata anche da motivazioni economiche.


Col rivestimento delle pareti del focolare del camino in muratura, a mezzo di pannelli in ghisa, si mira, oltre che a gestire meglio il calore, anche a proteggere la muratura dalla alte temperature, ma perché sotto quest’ultimo aspetto l’intervento dia il risultato sperato, è necessario lasciare tra i pannelli e le pareti, un camera d’aria, mentre le lastre in ghisa devono essere distanziate, in modo da compensare eventuali dilatazioni.


La quantità di calore che i camini in ghisa riescono ad accumulare ed i tempi di conservazione dello stesso, in qualche misura dipendono dalla massa.

Il camino in ghisa viene prodotto in moduli da assemblare ermeticamente a mezzo di viti e collant refrattari, in maniera che siano scongiurate le possibili vie di fughe del fumo all’interno dell’ambiente che lo ospita.